I resurrect

Sono le dieci e mezzo del mattino di Pasqua 2020 e il ragù è già sul fuoco da un po’. I miei due uomini sono scesi sotto casa a prendere il sole, io per sorvegliare il ragù mi abbronzo dalla terrazza! Come ogni anno succede io risento particolarmente della primavera e ancora di più della […]

Read More I resurrect

La dimensione del ricordo

Sto passando molto tempo a casa ultimamente, come la quasi totalità della popolazione italiana, il lavoro si è ridotto alle videolezioni e al momento mio figlio dorme…quindi mi rimane parecchio tempo per pensare, anche se pensare non è il verbo giusto. Il verbo giusto è ricordare. Con la vita messa in pausa c’è più tempo […]

Read More La dimensione del ricordo

Il grande incubo

Tre giorni fa ho avuto un incubo…Non c’entra con la reclusione che stiamo tutti vivendo ma con il mio passato…ho sognato di tornare nel mio periodo depressivo…Non riuscivo a parlare non riuscivo ad esprimermi…Questo è il mio più grande incubo… Di questa epidemia l’unica cosa che mi spaventa è prendere la malattia e non poter […]

Read More Il grande incubo

Vite in formalina

Prego i miei colleghi Chimici di non dare peso all’errore che ho fatto scrivendo formalina che invece sarebbe formaldeide credo e credo pure che non si usi più…fatemi sapere! Iniziamo l’articolo! In settimana mi sono trovata a fare spesa ed ho intravisto tra gli scaffali un mio ex. Portava lo stesso cappotto di dieci anni […]

Read More Vite in formalina